Salta al contenuto

Concorso enogastronomico Capitan Cooking

Giunto alla seconda edizione, il Concorso enogastronomico Capitan Cooking vanta patrocini illustri come il Senato, la Camera dei deputati, il Ministero degli Affari esteri, la Regione Campania e da quest'anno anche la Fondazione Univerde presieduta dall'onorevole Alfonso Pecoraro Scanio, già ministro delle Politiche agricole e Ambiente.

La presentazione ufficiale del Concorso si svolgerà martedì 12 aprile presso la Camera dei Deputati a Roma dove nell'ambito della prima tavola rotonda sul tema "Il Sistema Paese a sostegno degli italiani nel mondo"  interverrà l'onorevole Alfonso Pecoraro Scanio.

 

Il concorso è rivolto a studenti delle 3e e 4e  classi degli Istituti Professionali per l'Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera di varie regioni italiane, che riuniti in squadre di n. 5 alunni (compreso un allievo diversamente abile) si confrontano proponendo piatti tratti dalla tradizione enogastronomica del Mezzogiorno, che hanno permesso la conoscenza del Sud anche all'estero.

Quest'anno oltre gli Istituti di Battipaglia, di Torre del Greco, Montesarchio, Sant'Arsenio, Maddaloni, Napoli, Ottaviano, Nocera, Vico Equense (che l'anno scorso si è aggiudicato il primo premio) abbiamo il piacere di avere tra i concorrenti anche un Istituto di Catania, proprio perché abbiamo deciso di allargare i confini del concorso al di fuori della Campania.

La gara procede ad eliminazione, con due semifinali: la prima  è in programma martedì 19 e  la seconda martedì 26 aprile presso l'Istituto di Battipaglia che come lo scorso anno gentilmente mette a disposizione la struttura per le gare.

Le squadre devono presentare 2 piatti a scelta tra antipasto, primo e secondo attenendosi al tema del concorso che quest'anno è "Tradizione e Innovazione".

I piatti sono sottoposti al giudizio di una giuria tecnica specializzata composta quest'anno da: Presidente  Gian Marco Carli patron e chef del ristorante Il Principe di Pompei, lo chef Raffaele Lenti,  il giornalista Yuri Buono, lo chef Alfonso Manzi, il giornalista Gimmo Cuomo

 

La finale si svolgerà  nella splendida cornice della penisola sorrentina, nel mese di settembre, grazie al sostegno del Comune di Sorrento, così come è avvenuto nella prima edizione.

I premi:

Prima squadra classificata

Stage formativo presso il ristorante "Il Principe" di Pompei

Stage formativo presso uno dei ristoranti/pizzeria  "Rossopomodoro"

Visita con vendemmia presso l'azienda "Bosco de'Medici" di Pompei

Targa

Seconda squadra classificata

Visita pastificio "Arte & Pasta" di Boscoreale

Visita con vendemmia presso l'azienda Bosco de'Medici

Targa

Terza squadra classificata

Cesto ad ogni concorrente di prodotti tipici campani dell'azienda "That's  Ammore"

Targa

 

Sponsor di Capitan Cooking: Rossopomodoro, Bosco de' Medici, Arte & Pasta, That's Ammore

 

Project Manager Nadia Pedicino

n_pedicino@hotmail.com

+39 3387220484